La cybersecurity per la protezione dei sistemi di controllo nell’industria 4.0 e nelle infrastrutture critiche

image 121566

Con il diffondersi di internet in ambito industriale ogni dispositivo connesso alla rete, sensore, server o altro tipo di periferica, è un potenziale punto di attacco.  L’approccio per la protezione di tali infrastrutture in ambito Operational Technology (OT) è complesso e non può essere lo stesso adottato per i sistemi IT. La sicurezza in ambito OT, di fatto, si deve concentrare anche sulla sicurezza fisica (safety), sull’affidabilità (reliability) e sulla produttività (productivity), parametri evidentemente diversi da quelli della sicurezza informatica. E’ chiaro che un approccio alla cybersecurity per la protezione dei sistemi di controllo  necessita di strumenti e modalità operative del tutto particolari che devono essere studiati e messi in atto con un’attenzione maggiore.

Il Link identifier #identifier__195682-1Dipartimento di Ingegneria di Roma Tre, selezionato dal Ministero dell’Università e della Ricerca tra i 180 Dipartimenti di Eccellenza, svolge attività di ricerca al massimo livello internazionale in molti settori dell’ingegneria e delle scienze di base, con collaborazioni e finanziamenti da tutto il mondo. Il Dipartimento è da tempo attivo con la sua offerta di lauree triennali e magistrali in vari settori dell’ingegneria e, dall’anno accademico 2020-21, mettendo a frutto le sue collaborazioni con molte delle aziende del settore dell’Automazione Industriale, presenta un nuovo Master di secondo livello denominato “La cybersecurity per la protezione dei sistemi di controllo nell’industria 4.0 e nelle infrastrutture critiche”.

La cybersecurity per la protezione dei sistemi di controllo

Il Master, progettato insieme ad Accenture e a diverse aziende di Automazione, le quali metteranno a disposizione le loro competenze,  intende formare esperti che comprendano a fondo i sistemi di controllo industriali (PLC) e di supervisione (SCADA) nonché tutto il mondo dell’Industrial Internet of Things (IIoT), e ne possano progettare la sicurezza sotto tutti gli aspetti.

L’iter formativo prevede l’acquisizione di elevate competenze teoriche e pratiche in ambito network security, apparati per il monitoraggio delle reti industriali, treat modeling, penetration test, physical security, analisi e gestione del rischio, cyber security management system ISA99/IEC 62443. Il Master, dunque, intende formare la figura di un esperto nella progettazione e gestione dei sistemi preposti alla tutela della sicurezza e alla protezione del patrimonio informativo e architetturale dei sistemi di controllo industriale e per le infrastrutture critiche. Ulteriori informazioni possono essere trovate sul sito industrialsecurity.it

Borse di studio

Sono previste n. 7 borse di studio con esonero totale, 6 messe a disposizione da Accenture con apposita convenzione e una da fondi del Dipartimento di Ingegneria.

image 11981

Le borse di studio, anche quelle finanziate da enti esterni, non sono cumulabili con altri esoneri o riduzioni delle tasse e dei contributi. Altre borse di studio potranno rendersi disponibili nei prossimi mesi.

Aziende partecipanti

image 5109 Link identifier #identifier__13409-2image 64858
Link identifier #identifier__196153-3image 125054 Link identifier #identifier__158233-4image 70478
image 86631 Link identifier #identifier__16306-5image 156792

Associazioni che sponsorizzano il Master

Link identifier #identifier__37015-6UNINDUSTRIA Link identifier #identifier__20400-7ANIPLA
Link identifier #identifier__123784-8ANIE Automazione Associazione Italiana Esperti Infrastrutture Critiche
Link identifier #identifier__101651-9ISACA Link identifier #identifier__80650-10Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma
Link identifier #identifier__196876-11SPS Italia

Link identifier #identifier__42178-12free website hit counters

Link identifier #identifier__163217-13Link identifier #identifier__148371-14Link identifier #identifier__165974-15Link identifier #identifier__98788-16
spanzieri 16 Settembre 2020